Loading...
IL PROGETTO 2019-10-19T15:55:28+00:00

La mappatura: un primo passo

Per riutilizzare e rigenerare è necessario prima conoscere dove si trovano le risorse non utilizzate e quali sono le caratteristiche: la tipologia, le dimensioni e lo stato di conservazione, l’accessibilità. Se possibile, la storia, il contesto circostante, la proprietà.

La creazione di una mappa open source è perciò un valore condiviso, generato aggregando contributi di chi condivide gli obiettivi del progetto ReCreo e vuole prendervi parte; infatti ciascuno ha il suo proprio punto di osservazione sul territorio e una sua conoscenza specifica, unica in un certo modo.

Più sono numerose e precise le segnalazioni dei #ruralmappers, più la mappa potrà raggiungere il grado di dettaglio necessario a raffigurare il valore nascosto dei territori marginali, diventando uno strumento efficace per il recupero delle risorse abbandonate. ReCreo vuole creare una consapevolezza delle opportunità. Raggiunto l’obiettivo di una mappatura avanzata, sarà possibile favorire un’efficace comunicazione fra proprietari delle risorse e potenziali utilizzatori o gestori. Avvicinerà chi cerca risorse con chi ne dispone, facilitando la rigenerazione dei territori.

Contribuisci alla mappatura: segnala le risorse e diventa un #ruralmapper!

Come mappare?

ReCreo Network come mappare 1
ReCreo Network come mappare 2
ReCreo Network come mappare 3
ReCreo Network come mappare 4
Vai alla mappa
ReCreo Network Logo_small

Hai un’idea?

VUOI AIUTARCI A SALVARE L’ITALIA RURALE DALL’ABBANDONO?

Contattaci